NANOTECNOLOGIA - La rivoluzione invisibile
Metamateriali prodotti artificialmente potrebbero trasformare le telecomunicazioni, la memorizzazione dei dati e persino l'energia solare, sostiene David R. Smith.
di Philip Ball 26-04-07
L'annuncio, lo scorso novembre, della creazione di un "mantello d'invisibilità" da parte di David R. Smith e colleghi, ha inevitabilmente indotto i media a parlare dell'uomo invisibile di H.G.Wells e dei Romulans di Star Trek. Usando anelli di piastre di circuito stampato, i ricercatori hanno deviato microonde intorno a una specie di "buco nello spazio"; anche quando un cilindro di metallo veniva collocato al centro del buco, le microonde si comportavano come se non ci fosse nulla.