MEDICINA - Controlli medici personalizzati
John Guttag vuole usare i computer per automatizzare alcune diagnosi che potrebbero aprire la strada a una medicina personalizzata.
di Jennifer Chu 26-04-07
Nella tarda primavera del Duemila, John Guttag tornò a casa dopo un intervento chirurgico. Si trattava di una semplice procedura per una distorsione ai legamenti del ginocchio e Guttag non pensava certamente di ritornare nell'ospedale di lì a poco. Ma lo stesso giorno suo figlio, allora ai primi anni della scuola secondaria, accusò dei dolori al torace. La moglie di Guttag si infilò immediatamente nella macchina e fece rotta nuovamente verso l'ospedale, dove al ragazzo venne diagnosticato il collasso di un polmone, con ricovero immediato. Durante l'anno successivo, Guttag e sua moglie passarono numerose settimane dentro e fuori l'ospedale con il loro figlio, che venne sottoposto a diversi interventi chirurgici e a lunghe terapie per una serie di ricadute.