BIOTECNOLOGIA- Nanomedicamenti
Minuscole fibre salveranno vite umane bloccando le emorragie e consentendo di porre rimedio ai danni cerebrali, sostiene Rutledge Ellis-Behnke.
di Kevin Bullis 26-04-07
Nella saletta accanto al suo laboratorio all'interno della struttura nuova di zecca che ospita il reparto neuroscientifico, lo scienziato ricercatore Rutledge Ellis-Behnke commenta improvvisando un video che lo riprende mentre sta effettuando un intervento chirurgico. Nel video, Ellis-Behnke fa un profondo taglio nel fegato di un ratto, recidendo intenzionalmente una delle principali arterie. Appena il fegato pulsa sotto la spinta del battito cardiaco, il sangue spilla dalla ferita. Allora Ellis-Behnke la ricopre con un liquido chiaro e l'emorragia termina praticamente all'istante. Senza alcun intervento, la ferita si sarebbe rivelata mortale, ma il ratto è sopravvissuto.