Dichiarazione di bioguerra al cancro

I virus potrebbero essere una nuova potente arma

di 01-05-05
Le lettere con l'antrace del 2001 hanno esasperato il problema della guerra biologica, diffondendo la paura che alcuni biologi finanziati dai terroristi potessero creare «supermicrobi», batteri o virus progettati per uccidere. Ma i tentativi di produrre virus mirati non sono sempre sintomo di cattive intenzioni. In un'insolita forma di attacco biologico, i ricercatori stanno modificando virus per cercare e distruggere le cellule che impazziscono nei pazienti malati di cancro. Dopo oltre 10 anni di sperimentazioni in laboratorio, i ricercatori impegnati nel settore della «terapia oncolitica» hanno raggiunto una sorta di massa critica e hanno cominciato a testare i loro virus mirati sull'uomo.