Cura per il colesterolo?

Verso una terapia efficace con l'RNAi: alcune aziende biotecnologiche puntano su risultati entro breve tempo

di 01-05-05
contesto: L'RNA interferente (RNAi) , una volta considerato un prodotto sperimentale, poi ripensato come un'anomalia irrilevante , è ora riconosciuto alla stregua di un'importante tecnica per regolare l'espressione genica negli animali, nelle piante e nei funghi. In sostanza l'RNAi interviene quando piccole molecole di RNA (short interfering o siRNA, «RNA corti» o RNA silenziatori genici) tendono un agguato all'RNA messaggero, la molecola attraverso cui le istruzioni in un gene vengono trasferite alla proteina che le manifesterà all'esterno. Almeno tre aziende sperano di trasformare la tecnologia in nuove terapie. Non è un'impresa facile, perché il siRNA viene rapidamente distrutto nel sangue e ha problemi a penetrare nelle cellule. Un gruppo guidato da Jürgen Soutschek e HansPeter Vornlocher dell'azienda di biotecnologie Alnylam ha ora mostrato che una nuova versione di siRNA può arrivare alla cellule attraverso il flusso sanguigno e abbassare i livelli di colesterolo.