Il problema degli «anta»
di 17-07-09
L'anno scorso si sono festeggiati i quarant'anni del mouse, ma il tono, più che quello di un compleanno, è stato quello di una commemorazione. Il vecchio mouse, nonostante sia tanto cresciuto, fiorendo di tasti e di sensori, liberandosi dal vincolo fisico dei collegamenti via cavo, estendendo le proprie funzioni dalla semplice attivazione al controllo e alla manipolazione, sembra, infatti, che stia lasciando il posto ad altre modalità di interfacciamento, gestuale o vocale.