Joystick umano
di David Kushner 30-06-06
Giocare a videogame è notoriamente un esercizio piuttosto sedentario, ma le cose cambieranno presto, grazie alle interfacce che trasformeranno i movimenti del giocatore in azioni sullo schermo. Già sono state vendute più di 1,5 milioni di copie di Dance Dance Revolution, che sfida i giocatori a muoversi in sincrono con personaggi animati sullo schermo. Nel solo mese di febbraio, inoltre, sono state vendute oltre un milione di copie di EyeToy, una videocamera della Play Station, in grado di seguire i movimenti del giocatore, inserendolo nel gioco. Quest'anno Nintendo presenterà un consolle di gioco nel cui dispositivo di controllo è inserito un chip per la traccia del movimento. Un giocatore che vorrà estrarre una spada nel mondo virtuale in cui sta giocando, per esempio, basterà che agiti nell'aria il dispositivo di controllo. La startup Game-Runner ha inventato il primo tappeto su rulli, utilizzabile con i giochi per computer in prima persona, già disponibile sul mercato. Quando il giocatore cammina sul tappeto, i sensori applicati sotto il nastro traducono i suoi movimenti in corse o salti all'interno del gioco. Il tempo di uscita di questi gadget non poteva essere più appropriato. «Tutti sono preoccupati per la crescente obesità infantile», osserva Joy Garner, cofondatore della Game-Runner.