Un originale progetto di fusione termonucleare

L'esperimento di levitazione dipolare del MIT vuole sperimentare un nuovo approccio alla fusione nucleare

di Mara E. Vatz 04-07-05
Nelle viscere del Building NW-21, un ex stabilimento di Nabisco nella parte occidentale del campus del MIT, si trova una struttura di metallo alta tre metri e dal diametro di 5 che ricorda un disco volante. Al suo interno contiene un magnete superconduttore a forma di ciambella, del peso di 560 kg, che si solleva dal terreno fino a un metro e mezzo di altezza quando un altro magnete al di sopra viene acceso. Questo è il luogo che ospita il LDX (Levitated Dipole Experiment, esperimento di levitazione dipolare), una collaborazione tra il MIT e la Columbia University finalizzata allo sviluppo di un nuovo approccio alla fusione nucleare.