La scienza, a domanda, risponde
di Gian Piero Jacobelli 03-07-05
Insistentemente, come in un interrogatorio ossessivo da libro giallo, si è chiesto alla scienza se l'embrione fosse o non fosse vivo. Una domanda che evidentemente, a parte la sua genericità e imprecisione, non era una domanda, dal momento che non specificava di quale vita si trattasse e, soprattutto, se questa vita, vera e presunta, rientrasse nei canoni di quella che, un poco letterariamente e un poco filosoficamente, si è tradizionalmente definita come vita umana.