Un nuovo chip cattura cellule immunitarie specializzate
Sviluppato al Massachusetts General Hospital un dispositivo che potrebbe consentire di prevedere nei pazienti la maggiore predisposizione alle infezioni gravi.
di Emily Singer (TR) 14-11-10
Un innovativo chip della microfluidica sviluppato da ricercatori del Massachusetts General Hospital (MGH) permetterà ai medici di esaminare in che modo globuli bianchi denominati neutrofili aiutino il corpo a reagire ad ustioni e altri traumi. Potrebbe persino fare luce sul motivo per cui, a volte, il sistema immunitario "impazzisce", dando il via a pericolosi stati infiammatori. Questo chip consente infatti agli scienziati un'operazione finora impensabile: catturare velocemente e con facilità neutrofili da un piccolo campione di sangue.