Soccorso senza fili
di Erika Jonietz 06-02-04
Mentre molti ospedali statunitensi, per altri aspetti all'avanguardia, hanno esitato ad adottarle, le registrazioni mediche elettroniche stanno migliorando l'assistenza medica per una popolazione inaspettata: i senzatetto. All'inizio di quest'anno un gruppo senza scopo di lucro chiamato Healthcare for the Homeless di Houston ha installato 5 punti di accesso senza fili per la città che consentono a chi lavora all'esterno, usando computer portatili, di vedere le documentazioni mediche in tempo reale. Invece di avere a che fare con dati cartacei mentre sta girando per la città, chi fornisce assistenza esamina e aggiorna le informazioni mediche relative al paziente sul posto, usando software appositamente scritto per PDA dal volontario David Niemeyer, vicepresidente delle soluzioni tecnologiche per Healthlink, un'azienda di consulenze per l'assistenza medica con sede a Houston. l vantaggi sono di due tipi: più facilità nel seguire pazienti difficilmente rintracciabili e distribuzione più rapida dell'assistenza medica e dei servizi sociali. La tecnologia è diventata «una pietra angolare del nostro lavoro», sostiene David Buck, un medico di famiglia del Baylor College of Medicine e presidente dell'organizzazione. Inoltre, medici e infermieri possono entrare nelle anamnesi dei pazienti indigenti e aggiornare facilmente le loro documentazioni quando le mostrano a una clinica o a un istituto.