Guerra allo Spam
La posta elettronica spazzatura, lo spam, ha ormai superato la metà di tutti i messaggi inviati, determinando un calo della produttività e un costo maggiore del servizio. Nuovi strumenti consentono di contenere il fenomeno, ma gli spammers sono furbi e testardi e la corsa al riarmo, sui fili di Internet, sembra sfuggire a ogni controllo.
di Evan I. Schwartz 06-02-04
Operando da una ventina di computer installati in una scuola abbandonata di Rockford, in Illinois, con l'aiuto di alcuni parenti Jay Nelson aveva costruito un impero di aziende a scatole cinesi e aveva affittato strumentazione e spazio su Internet ricorrendo a pseudonimi come «Art Fudge». Con una mossa successiva, si legge nella denuncia presentata dal provider America On Line, Nelson e complici si sono impossessati illegalmente di una serie di nominativi utente di AOL inondandoli di messaggi con collegamenti a siti pornografici come pamsplayhouse.com.