Ancora sulla distanza, ma più da vicino

Ci voleva la pandemia che, come dice il nome stesso, tende ad annullare le differenze costringendo tutti nella stessa barca, di fatto e di diritto, per porre in questione il tradizionale e apparentemente irriducibile divario tra ciò che si fa e ciò che si pensa.

di Gian Piero Jacobelli 27-02-21
Come si diceva una volta, non c’è più religione: le esperienze che si fanno nella vita di tutti i giorni, anche quelle purtroppo dolorose purtroppo, confluiscono nelle riflessioni che quelle stesse esperienze suscitano e diffondono.