Ad un anno dall’approvazione terapia genetica trova il proprio primo cliente
La GlaxoSmithKline annuncia di aver trattato un bambino con la Strimvelis, la terapia genetica contro l’immunodeficienza.
di Emily Mullin 12-06-17
Un bambino europeo è stato il secondo individuo mai trattato con terapia genetica, annuncia la GlaxoSmithKline.
Il trattamento, chiamato Strimvelis, può curare una rara deficienza immunitaria ereditaria correggendo la conformazione genetica del paziente (vedi “Gene Therapy’s First Out-and-Out Cure Is Here”).