A distanza
La gravissima crisi sanitaria in cui ci troviamo e che ci costringe a non uscire da casa, sta non solo aumentando i rischi individuali, ma sta anche alterando i regimi della convivenza, che nei decenni precedenti si erano basati sulla moltiplicazione delle occasioni di incontro, reale e virtuale.
di Gian Piero Jacobelli 21-03-20
Da qualche settimana il nostro notiziario online, che riflette e interpreta quello della Casa Madre statunitense, non fa che pubblicare note e riflessioni sulla epidemia del Coronavirus. Gli argomenti riguardano la situazione della epidemia nelle varie parti del mondo, i diversi tentativi di contenimento, lo stato della ricerca farmacologica. Ma riguardano anche i nuovi scenari che questa imprevista, anche se non imprevedibile epidemia può comportare.