Log In
Non hai un account? Registrati
I dati inseriti non sono corretti.
Usa un account esistente:
Il nuovo supercomputer degli USA batte la macchina più veloce della Cina
Il Summit rappresenta una pietra miliare verso una famiglia di computer exascale.
Di Martin Giles il 11-06-18
Il vincitore: L’Oak Ridge National Laboratory del DoE nel Tennessee ha appena svelato il Summit, una macchina da 200 petaflop di capacità di calcolo, ovvero la capacità di eseguire 200 milioni di miliardi di calcoli al secondo; in sostanza, il Summit è un milione di volte più veloce rispetto a un classico computer portatile.

Lo sconfitto: Il Summit è più veloce del 60 percento rispetto al precedente detentore del record, il Sunway TaihuLight, situato nella città cinese di Wuxi. Il premio di consolazione? La Cina continua a vantare il maggior numero di macchine nella lista dei 500 supercomputer più potenti al mondo pubblicata lo scorso anno.
Gentile utente per visualizzare l'articolo completo, o per far parte degli insider di MIT Technology Review Italia.
Advertisement