Log In
Non hai un account? Registrati
I dati inseriti non sono corretti.
Usa un account esistente:
Per genio e per caso
Intervista con Piero Carninci, leader di Fantom 3, il consorzio internazionale di scienziati che ha scoperto le nuove funzioni del trascrittoma.
Di Vincenzo Moretti e Cinzia Massa il 24-12-05
Abbiamo scoperto da pochi mesi di essere fronte a un nuovo cambiamento epocale. La regola «un gene, una proteina», secondo la quale il flusso di informazione posseduto dal DNA si trasferisce in maniera unidirezionale alle molecole che lo trascrivono e lo traducono nel linguaggio degli amminoacidi, è messa definitivamente in discussione. Il «trascrittoma» (RNA) ha infatti non solo la funzione di trasportare e tradurre informazioni, ma anche quella di coordinare il complesso lavoro teso a rendere integrate ed efficienti le migliaia e migliaia di componenti attive della cellula, di contribuire a regolare l'espressione del DNA.

La scoperta dei segreti dell'RNA si deve al lavoro di un consorzio internazionale formato da 190 scienziati, Fantom 3, che ha come leader un italiano, Piero Carninci. Ed è proprio a lui che abbiamo chiesto di tornare a ragionare di questa straordinaria scoperta e dei nuovi orizzonti che essa determina.
Gentile utente per visualizzare l'articolo completo, accedi o registrati per far parte degli insider di Technology Review Italia.
Advertisement